Il rapporto tra editor e scrittore

| | TrackBack (0)

Che cosa fa un editor e qual è il suo rapporto con l'autore è materia oggetto delle nostre lezioni. Per riflettere sul tema si possono vedere questi tre articoli pubblicati di recente sul settimanale "L'Espresso" e sul quotidiano "Il Riformista":

Lo spunto è fornito dal risvolto di copertina del primo libro di Claudio Perroni, editor ed agente letterario italiano, Non muore nessuno, edito da Bompiani a inizio 2007.

Questi alcuni interrogativi: "Cosa è l'editing? Segnalare ripetizioni, incongruenze, suggerire alleggerimenti all'autore che poi ci pensa e valuta se è il caso? Ma allora che ragione c'è che uno si vanti di aver editato un libro di successo? Oppure l'editing è un intervento ben più massiccio che entra nella struttura e nell'ideazione del libro, toccando la zona calda, creativa, che sta alla radice della scrittura? Evidentemente la nota biografica di Perroni implica questa seconda cosa. E implicandola la sancisce, come se fosse una cosa pacifica."

 

Categorie:

Post correlati

Genesi di un personaggio di successo - 08.07.11
Un bisogno irresistibile di pubblicare - 04.06.11
Marginalia - 25.02.11




Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di lucius pubblicato il 29.03.07 09:22.

Book parade....una delle tante, si spera! è il post precedente

Correzione di bozze è il post successivo

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese