Archivi di Luglio 2008

Buone vacanze

| | TrackBack (0)
A chi è partito o sta partendo. A chi rimane e vuole restare.
Sempre con una buona lettura.

PS Al momento i commenti sono sospesi.

Donzelli. La storia, i libri, le idee

| | TrackBack (0)
La Donzelli Editore nasce nel 1993, in un periodo caratterizzato, sul piano culturale, dalla crisi irrecuperabile della casa editrice che per cinquant'anni aveva rappresentato il prestigio culturale del paese: l'Einaudi.
La coincidenza tra questi due eventi non è affatto casuale. A partire dal secondo dopoguerra, la casa editrice Einaudi (fondata nel 1933) era stata uno dei più importanti luoghi di formazione dell'identità culturale italiana: con il passare del tempo era arrivata a rappresentare gli ideali dominanti del paese, anche perché, fondandosi sulla memoria storica italiana, aveva fatto proprio lo spirito della Resistenza dal quale aveva preso piede l'Assemblea Costituente e la nuova Repubblica Italiana.
donzelli.jpgIn Italia era diffusa la convinzione che, anche se il potere poteva essere di destra, la cultura era patrimonio indiscusso della sinistra, perché essa era dalla parte della storia.
L'aspetto tutto italiano di questa idea fondamentale risiede nel fatto che essa si era concretizzata in un modello editoriale preciso, appunto quello einaudiano, portando la casa editrice di Via Biancamano ad assumere una posizione di assoluta egemonia all'interno della cultura italiana.
C'era una correlazione esplicita tra la casa editrice e la cultura d'opposizione italiana, basata sulla vulgata che il partito comunista aveva fatto del pensiero gramsciano, che Einaudi aveva contribuito non solo a diffondere, ma anche a creare. In particolare l'idea gramsciana dell'intellettuale militante, che doveva rivestire un ruolo centrale nella vita sociale, culturale e politica del suo paese, era uno dei nodi principali intorno ai quali la casa editrice aveva mosso i suoi primi passi, anche grazie alla collaborazione di personaggi di spicco che in questa concezione si riconoscevano.
Il forte legame dell'Einaudi con il Partito Comunista Italiano e con tutto ciò che esso rappresentava era stato la fortuna della casa editrice per molti anni, ma rappresentò la causa della sua rovina allorché gli ideali di riferimento dell'opposizione italiana crollarono insieme all'Unione Sovietica, che di quegli ideali era l'applicazione storica.
Il modello editoriale che Einaudi rappresentava si è incrinato nel momento in cui è crollata l'ideologia di riferimento: con la fine del comunismo storico e della guerra fredda, la cultura d'opposizione italiana perse la fiducia nell'ideologia che l'aveva guidata per oltre mezzo secolo e con essa perse non solo la fiducia in ogni altra ideologia, ma in qualsiasi visione coerente e razionale del mondo che si proponesse di spiegare la realtà.
Se fu una crisi finanziaria a stroncare l'Einaudi e a gettarla, per una crudele legge del contrappasso, tra le braccia di Berlusconi e della Mondadori, il motivo di questa crisi va sicuramente ricercato, oltre che nella cattiva gestione degli ultimi anni, nella crisi generale vissuta in quel periodo dalla cultura italiana di sinistra.
Questa lunga premessa è necessaria a spiegare perché Carmine Donzelli, figlio insieme fedele e ribelle di Via Biancamano, abbia deciso di fondare una casa editrice di progetto, proprio nel momento in cui il modello unico dell'editoria di progetto italiana era stato disintegrato.

Wordle

| | TrackBack (0)
wordle_a.jpg
Le parole chiave del nostro blog trasformate in una nuvola graficizzabile liberamente attraverso il servizio di Wordle. Si parte con il feed rss dei post e si manipola il risultato. Ecco i semplici chiarimenti dell'autore Jonathan Feinberg ricercatore presso l'IBM:
Le parole più grandi sono quelle che appaiono con maggiore frequenza. la resa grafica  può essere modificata in termini di font, colori, layout. Le immagini diventano proprietà di chi le ha create e possono essere stampate o salvate in una galleria pubblica.

Su questo archivio

Questa pagina contiene l'archivio dei post del mese di Luglio 2008 dal più recente al più vecchio.

Giugno 2008 è l'archivio precedente.

Settembre 2008 è l'archivio successivo.

Trova i contenuti recenti nella home page o guarda negli archivi per trovare tutti i contenuti.

Login


Come registrarsi?