I bookbloc

| | TrackBack (0)

Vi proponiamo un uso alternativo o – come si diceva una volta – "creativo" dei libri. In realtà si tratta solo delle copertine, che sono pur sempre indicative delle scelte o dei gusti culturali degli studenti impegnati contro la riforma Gelmini.

bookbloc1.pngbookbloc2.pngBook_block3.jpg
Chi volesse saperne di più può leggere questo articolo della «Repubblica» del 2 dicembre 2010.
Aggiornamento del 13 dicembre 2010. Gli studenti italiani hanno fatto scuola: ecco due immagini delle recenti manifestazioni di Londra.

book_bloc_londra.jpg
book_bloc_londra2.jpg

Categorie:

Post correlati

Wordle - 05.07.08
L'autopubblicazione - Nuove frontiere dell'editoria - 09.05.07
Nuovi Mondi Media - Diverse concezioni dell'e-commerce librario - 21.05.07




Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di lucius pubblicato il 02.12.10 15:47.

Save the date! è il post precedente

Letteratura e editoria è il post successivo

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese