Manuale di redazione

| | TrackBack (0)

Nella bibliografia dell'esame di "Editing e tecniche di redazione" compare come lettura per tutti il Manuale di redazione a cura di Edigeo, pubblicato nel 1998 dall'Editrice Bibliografica di Milano e ristampato in II edizione nel 2005. Questo testo, fortemente strutturato, si propone come "vademecum" per chi scrive e pubblica libri e fornisce molte conoscenze e informazioni sul mestiere del redattore di casa editrice.
A distanza di poco meno di 10 anni la casa editrice Apogeo di Milano, partecipata dalla Giangiacomo Feltrinelli Editore, pubblica un nuovo Manuale di redazione (di Mariuccia Teroni, Milano 2007, euro 35), questa volta dedicato al trattamento dei testi e delle immagini sia dei prodotti a stampa, sia di quelli digitali on-line e off-line. Nell'introduzione del volume, l'Autrice sottolinea che:
Conoscere i processi di lavorazione di un prodotto cartaceo è, e rimarrà sempre, una scuola importante, anche in un mondo dove le informazioni viaggiano sulla Rete o vengono "impacchettate" in supporti multimediali.
È per questo motivo che nel testo viene dato ampio spazio all'oggetto di carta realizzato con le tecnologie digitali: le stesse utilizzate  per la produzione di informazioni multimediali.
Al fianco della produzione tradizionale, regole e suggerimenti vengono quindi tradotti per poter essere applicati anche ai nuovi mondi della comunicazione, dove i bit e l'elettronica sono diventati gli elementi con cui quotidianamente ci si confronta (p. XXX).
copertina_manuale.gif Il nuovo manuale inizia, coerentemente, con una sintesi storica dei processi che hanno portato all'invenzione della stampa e alle caratteristiche di questo procedimento nella riproduzione del pensiero, delle conoscenze e delle informazioni. Il trattamento del testo, dal punto di vista dell'editing e della correttezza formale, costituisce la prima parte del volume, arricchita dal trattamento digitale dei contenuti nella fase di impaginazione e di prestampa.
Un capitolo a sé è dedicato poi alle innovazioni richieste dalla progettazione e dallo sviluppo di un prodotto multimediale su cd-rom o di un sito Internet.
L'interesse principale consiste proprio nel parallelismo che si può scorgere tra i processi di lavorazione che hanno un fine "tradizionale" (libro, rivista, brochure, manifesto, ecc.) e quelli che hanno un approdo nella dimensione intangibile del digitale.
Gli studenti della laurea triennale, che volessero sostituire per l'esame il testo della Editrice Bibliografica con questa nuova pubblicazione, possono farlo direttamente senza dover chiedere l'autorizzazione al docente.
Gli studenti della laurea specialistica, interessati a questo tipo di trattazione, possono utilizzare il Manuale della Teroni in sostituzione del Manuale di editoria multimediale di Valerio Eletti.

Categorie:

Post correlati



Benvenuti

Tra la carta e la rete è lo spazio web integrativo dei corsi di "Editing e tecniche di redazione" e di "Editoria multimediale" curati da Lucio D'Amelia fino al 2010: presenta riflessioni sul lavoro editoriale a cavallo tra il settore tradizionale e la nuova dimensione digitale.

L'informazione tra blog e giornali è il post precedente.

Book 2.0 è il post successivo.

Login


Come registrarsi?

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese

Post recenti

Editing and Publishing
(Editing e tecniche di redazione)
Editoria multimediale