Gli editori italiani tra la carta e la rete/2: Salani

| | TrackBack (0)

Tra le case editrici italiane più antiche, la Adriano Salani Editore, fondata a Firenze nel 1862, si è caratterizzata per il posizionamento nel segmento dell'editoria per ragazzi, con la capacità di proporre racconti e storie di successo, adatti per il pubblico più giovane: se ieri potevano essere classici della letteratura straniera come I viaggi di Gulliver e Don Chisciotte, o popolare come Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, il cavallo di battaglia degli ultimi anni è stato il "fenomenale" Harry Potter della Rowling, insieme a racconti di autori anche per adulti come Michael Ende (quello, per capirci, della Storia infinita) e Daniel Pennac (il creatore del ciclo irresistibile di Benjamin Malaussène). Dal 1989, fino alla morte nel1999, Mario Spagnol è stato il direttore editoriale; dal 2005 il marchio Salani appartiene al gruppo GeMS. Di una collana della Salani avevamo ricordato infine il ventesimo anniversario.

Oltre a queste caratteristiche legate al catalogo editoriale, la Salani si propone oggi per un'operazione di carattere industriale nel campo digitale, con la costruzione in progress della banca dati del suo patrimonio illustrativo: si tratta di circa 30.000 disegni realizzati tra la fine dell'Ottocento e gli anni Ottanta del Novecento da illustratori professionali, che - come ha notato il curatore e responsabile scientifico dell'impresa Giorgio Bacci, assegnista di ricerca in Storia dell'arte moderna e contemporanea presso la Scuola Normale - permettono di «osservare l´evolversi della situazione artistica-illustrativa italiana attraverso le immagini elaborate da alcuni dei migliori illustratori del tempo, da "figurinai" come Chiostri e Anichini fino ai contemporanei Ugolini e Cavalieri, offrendo uno spaccato visivo tanto eccezionale quanto unico nella situazione italiana e non solo».

salani.jpg L'iniziativa Archivio Salani: illustrazione libraria tra Otto e Novecento è stata avviata dal Laboratorio di Arti Visive della Scuola Normale Superiore di Pisa; a Massimo Ferretti, direttore del Laboratorio, e a Eleonora Saita della Salani è stato affidato il ruolo di garanti scientifici del progetto.
Il lavoro svolto fino ad oggi è consultabile qui: nella banca dati al momento sono presenti 360 volumi di 160 autori e circa 7.000 illustrazioni, che appartengono a 30 artisti diversi. La consultazione può avvenire attraverso il browsing delle opere, degli autori dei testi o degli illustratori, oppure mediante maschere di ricerca ricche di campi, come ad esempio quella riportata di seguito.

ricerca.jpgIl campo "Tipo di illustrazione" apre una "tendina" che permette di scegliere tra una ventina di voci, come ad esempio: la copertina, il frontespizio, la pagina interna, l'infratesto, l'occhiello, la testata, la tavola fuori testo fino al manifesto pubblicitario, comprendendo le componenti fisiche di un libro.

La qualità dei disegni può essere colta direttamente in alcune riproduzioni che riportiamo di seguito.
La copertina di Bertoldo Dalla Capanna dello zio Tom
Illustrazione interna dei Moschettiieri del re Don Chisciotte

Aggiornamento del 20 ottobre 2009. La figura di Mario Spagnol sarà al centro di un convegno al Circolo della Stampa di Milano il 22 ottobre 2009, con interventi di Luigi Spagnol, Stefano Mauri e Umberto Eco.
Stefano Mauri ha tracciato un ritratto commosso di Spagnol, "un re artigiano", sul "Domenicale" del «Sole 24 ore» del 18 ottobre 2009.

Categorie:

Post correlati

Tutti si accordano con tutti - 06 Ago 2011
La legge Levi e le biblioteche - 03 Ago 2011
Se sessanta vi sembran pochi - 12 Giu 2011


Benvenuti

Tra la carta e la rete è lo spazio web integrativo dei corsi di "Editing e tecniche di redazione" e di "Editoria multimediale" curati da Lucio D'Amelia fino al 2010: presenta riflessioni sul lavoro editoriale a cavallo tra il settore tradizionale e la nuova dimensione digitale.

"A library to last forever" è il post precedente.

"Salviamo la Salerno-Reggio Calabria della cultura!" è il post successivo.

Login


Come registrarsi?

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese

Post recenti

Editing and Publishing
(Editing e tecniche di redazione)
Editoria multimediale