Dalla rete alla carta

| | TrackBack (0)

testate.jpgL'idea può apparire controcorrente: attingere contenuti dalla rete per poi trasferirli sulla carta e costruire un quotidiano "cucito" sulle richieste del lettore abbonato. Eppure è venuta — secondo il racconto del «CorrierEconomia» del 23 novembre 2009 (p. 34) — a due giovani studenti tedeschi, che hanno lanciato a Berlino dal 16 novembre scorso la prima edizione di «Niiu», che diffonde le notizie apparse su Internet dei principali quotidiani internazionali, dei blog, delle webzine e dei siti specializzati più interessanti

«Niiu» costa 1,20 euro agli studenti e 1,80 agli adulti: la previsione è di ottenere 5.000 abbonamenti a Berlino nei primi sei mesi per poi allargarsi ad altre città tedesche. I finanziamenti vengono da un pool di aziende importanti, tra cui la BMW e Media-Market, che in cambio del pagamento di pubblicità ottengono il profilo dei clienti. I contenuti, a loro volta, sono tratti da importanti giornali tedeschi o internazionali, la cui testata è riportata nell'immagine qui a destra.

«Molti giovani - ha dichiarato Wanja Sören Oberhof, uno dei due promotori - sono stanchi di informarsi su Internet e sono pronti a pagare per un giornale di looro gradimento. Leggere sulla carta è più piacevole».

Niiu, come è spiegato nella pagina delle Faq del sito, si legge "ni:u" ed è una parola di fantasia, simile alle parole inglesi new o news, che si adatta bene alle tematiche del giornale. La costruzione del giornale avviene sul sito Internet in 6 passaggi successivi:

  1. ingresso nel sito
  2. selezione diretta da parte dell'utente delle sezioni del giornale o di un profilo con le sezioni preferite
  3. costruzione della pagina con la scelta dell'ordinamento degli articoli di ogni sezione
  4. definizione delle caratteristiche tipografiche (titolo, colorazione delle pagine, ecc.)
  5. inserimento dei dati per il pagamento, con scelta della durata e dei principali sistemi (carta di credito, PayPal, ecc.)
  6. compilazione finale del modulo di adesione con l'indirizzo a cui va spedito il giornale ogni mattina
Kollage_1.0_0.png
Sempre secondo il «CorrierEconomia» può essere considerata un'esperienza simile a quella di «Niiu» la gestazione del giornale italiano «Il fatto quotidiano», diretto da Antonio Padellaro e Marco Travaglio: dopo una fase di preparazione iniziale sul web il nuovo giornale è stato distribuito nelle edicole dal 23 settembre 2009, raggiungendo nel mese di ottobre la tiratura di 100.000 copie, un  successo notevole in un settore di mercato molto affollato e segnato da una forte crisi.

Fatto_quotidiano_11-09-22.jpg
La prima pagina dell'edizione del 22 novembre 2009

Nel blog del quotidiano, chiamato opportunamente «l'AnteFatto» sono disponibili 6 video, che raccontano il lavoro di preparazione del giornale, racconto che può avere un certo interesse per chi intenda occuparsi di giornalismo. Le singole puntate sono presenti anche su YouTube:

  1. "Come nasce un quotidiano"
  2. "Il direttore"
  3. "I giornalisti"
  4. "Il numero zero"
  5. "La presentazione"
  6. "La vigilia dell'uscita del primo numero"
Occorre precisare, a nostro avviso, che nel caso del giornale italiano l'obiettivo dell'uscita su carta è stato ed è predominante; così il periodo di gestazione è servito a mettere a punto la macchina di produzione redazionale e la pubblicazione in rete dell'«l'AnteFatto» risponde a una logica già nota nel mondo della carta stampata.

Categorie:

Post correlati

We are sorry! - 16 Lug 2011
«News of the World» - 10 Lug 2011
«New York Times» a pagamento - 19 Mar 2011


Benvenuti

Tra la carta e la rete è lo spazio web integrativo dei corsi di "Editing e tecniche di redazione" e di "Editoria multimediale" curati da Lucio D'Amelia fino al 2010: presenta riflessioni sul lavoro editoriale a cavallo tra il settore tradizionale e la nuova dimensione digitale.

"Salviamo la Salerno-Reggio Calabria della cultura!" è il post precedente.

Sul futuro degli ebook è il post successivo.

Login


Come registrarsi?

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese

Post recenti

Editing and Publishing
(Editing e tecniche di redazione)
Editoria multimediale