e-Book in biblioteca

| | TrackBack (0)

È attivo da qualche giorno un nuovo servizio creato da una società bolognese, attiva dal 1993 negli ambienti digitali, e offerto da un gruppo consistente di biblioteche del Centro-Nord: il prestito gratuito per 15 giorni di e-book nei vari formati. Il servizio si chiama Media Library on-Line (MLOL) ed è offerto dalla società Horizon Unlimited in collaborazione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest (CSBNO) che ha sede a Paderno in provincia di Milano.

mlol.jpg In che cosa consiste la nuova proposta? Rimandando alla brochure istituzionale per una visione completa, sintetizziamo di seguito i punti principali. MLOL è al tempo stesso:
  • una piattaforma per il "prestito digitale" (digital lending) nelle biblioteche italiane, con la possibilità di distribuire via internet, in modalità remota, ogni tipologia di oggetto digitale (audio, video, testi, banche dati a pagamento, archivi iconografici, audiolibri, libri digitalizzati, ecc.)
  • un network di biblioteche pubbliche per la gestione di contenuti digitali
  • un sistema di Digital Asset Management per gestire tutti i problemi di licenza e di copyright presenti anche nel prestito digitale 
Attraverso la MLOL l'utente potrà, ad es., da casa o in biblioteca consultare banche dati ed enciclopedie, leggere le versioni a stampa dei quotidiani o di altri periodici, ascoltare e scaricare audio musicali, vedere in streaming filmati e video, ascoltare e scaricare audiolibri, consultare in formato immagine manoscritti e testi antichi, leggere e-book attraverso tipologie diverse di reader.

Va chiarito che il servizio è rivolto alle biblioteche e che l'utente finale dovrà servirsi di tale struttura per accedere ai contenuti digitali. Le biblioteche possono aderire sotto forma di "osservatore" (senza capacità di prestito e solo per valutare il servzi), come singolo ente o come sistema locale. È stato formato anche un gruppo di lavoro per monitorare il mercato degli e-reader, comprensivo dei nuovi tablet o degli smart-phone e per verificare la loro compatibilità nell'ambiente delle biblioteche e nei sistemi di prestito digitale.
Al momento hanno aderito i sistemi bibliotecari soprattutto della Lombardia, con presenze simbolicamente significative anche in Emilia-Romagna, Toscana e Umbria. In Lombardia, infatti, sono presenti più sistemi bibliotecari delle province di: Bergamo, Crema, Lodi, Mantova, Milano, Monza Brianza, Varese: in Emilia Romagna la provincia di Reggio Emilia e una biblioteca del comune di Piacenza; in Umbria una biblioteca del comune di Perugia e in Toscana "è attiva una sperimentazione promossa dalla Regione che consente l'accesso dimostrativo agli utenti di tutte le reti bibliotecarie provinciali."

In definitiva, Media Library on-Line è un servizio di "digital library" che fornisce ai singoli sistemi bibliotecari gli strumenti per gestire e per organizzare l'accesso a un catalogo di contenuti digitali, oppure serve a più sistemi bibliotecari per sviluppare politiche di gestione e di acquisto dei contenuti digitali.

Si dovrà ora verificare, in primo luogo, il gradimento del nuovo servizio da parte degli utenti delle varie fasce d'età, e poi le possibilità di una sua estensione ad altre regioni o ad altri sistemi bibliotecari.

Categorie:

Post correlati

Tutti si accordano con tutti - 06 Ago 2011
La legge Levi e le biblioteche - 03 Ago 2011
Se sessanta vi sembran pochi - 12 Giu 2011


Benvenuti

Tra la carta e la rete è lo spazio web integrativo dei corsi di "Editing e tecniche di redazione" e di "Editoria multimediale" curati da Lucio D'Amelia fino al 2010: presenta riflessioni sul lavoro editoriale a cavallo tra il settore tradizionale e la nuova dimensione digitale.

"Le persone non leggono" è il post precedente.

Il futuro delle biblioteche è il post successivo.

Login


Come registrarsi?

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese

Post recenti

Editing and Publishing
(Editing e tecniche di redazione)
Editoria multimediale