Pubblicati nella categoria Editori

Libri e pubblicità: dal passaparola al trailer

| | TrackBack (0)
Vi è capitato di vedere uno spot pubblicitario in televisione o al cinema dedicato a un libro? No? In effetti non succede quasi mai. I libri non rientrano tra i prodotti da pubblicizzare in 30 secondi con tecniche ripetitive uguali per tutto il pubblico.

Il successo di un libro è spesso legato al "passaparola" dei lettori e, più in generale, i libri si promuovono meglio sulla stampa quotidiana o periodica, in cui l'attenzione del lettore può essere catturata con la riproduzione della copertina, la fotografia dell'autore o dei testi ben scritti. Solo i grandi gruppi editoriali proprietari di giornali, come ad esempio Rizzoli con il «Corriere della sera» o Mondadori con «Panorama», possono però permettersi di acquistare una pagina o mezza pagina per pubblicizzare le novità o le ristampe del loro catalogo.
carofiglio.jpg
Gli editori di medie dimensioni, come ad esempio Adelphi, Il Mulino o Bollati Boringhieri, tendono a comprare  le manchettes laterali di una o due colonne per annunciare, sotto il proprio marchio, le nuove uscite del mese o del periodo.

I piccoli editori, infine, preferiscono investire le limitate somme a disposizione con interventi mirati quali:
  • le recensioni nelle pagine culturali dei quotidiani o negli inserti settimanali dedicati ai libri; una buona recensione da parte di un critico può spingere più di un lettore all'acquisto;
  • il rapporto diretto con i librai e le catene di distribuzione, a cui fanno pervenire fascicoli e depliant con i testi della quarta di copertina, oppure bollettini con l'annuncio delle nuove pubblicazioni;
  • la promozione di un romanzo o di un saggio a cui tengono particolarmente con eventi ad hoc: incontri con gli autori, presentazione del libro da parte di esperti più o meno noti, serate con reading dei testi, ecc.
  • la partecipazione, infine, alle fiere e alle mostre del settore (dal Salone del libro di Torino alla fiera Più libri Più liberi, al Festival della Letteratura di Mantova e così via).
L'investimento in ogni caso è mirato a raggiungere il pubblico potenziale interessato ai titoli prodotti e può succedere che anche un piccolo editore riesca a raggiungere il primo posto della classifica dei libri più venduti, come è accaduto nella scorsa settimana all'ultimo volume di Gianrico Carofiglio, che tra parentesi non è neanche una nuova avventura del suo personaggio chiave, l'avvocato Guerrieri.

In queste strategie promozionali il costo/contatto, ossia il parametro che indica la spesa sostenuta per raggiungere un potenziale acquirente, è sicuramente più alto di quello assicurato da uno spot costoso visto da milioni di persone, ma il ritorno in termini di acquisto effettivo è più interessante.

Libero di scrivere

| | TrackBack (0)
Il I dicembre a Genova, presso la Biblioteca Berio e il BerioCafé, si svolge un "Open Day&Night" per festeggiare l'ottavo anno di attività della casa editrice Libero di scrivere, promossa nel 1999 da Antonello Cassan.
Il programma copre l'arco dell'intera giornata dalle 10 del mattino alla sera con mostre di fotografie, tour guidato della città di Genova, conferenza stampa, laboratori didattici, momenti conviviali con gli autori, premiazioni, danza e cabaret.

È un giorno importante per una piccola casa editrice che molti anni fa ha scommesso sulla rete come dimensione innovativa per dare visibilità ai giovani talenti esordienti, senza imporre forme obbligate di cofinanziamento ("io editore pubblico le tue poesie e tu esordiente compri una parte della tiratura").

logoLiberodiscrivere.jpgAntonello Cassan garantisce una risposta a tutti entro sei mesi dalla ricezione del manoscritto: in caso di giudizio positivo sul testo offre l'editing gratuito e il riconoscimento di un diritto d'autore fino al 25% del prezzo di copertina. Inoltre:
Archivio il file del libro completo di codice ISBN (identifica univocamente e a livello mondiale il libro e l'Autore), lo pubblico in 12 copie per gli obblighi di legge e per l'archivio e stampo altre copie solo quando richieste. Inserisco il libro nel nostro catalogo virtuale e cartaceo.

Vendo principalmente i libri su internet o direttamente nelle fiere, mostre e presentazioni organizzate da me o dall' Autore.

Non faccio pagare le spese di spedizione ai Lettori che acquistano i libri direttamente dal sito www.Liberodiscrivere.it .

Su questo archivio

Questa pagina contiene l'archivio dei post recenti nella categoria Editori.

Didattica è la categoria precedente.

Giornalismo è la categoria successiva.

Trova i contenuti recenti nella home page o guarda negli archivi per trovare tutti i contenuti.

Login


Come registrarsi?