Archivi di Maggio 2007

L'attività del traduttore in una casa editrice

| | TrackBack (0)
L'arte del tradurre: professione difficile e appassionante, ricca di ingegno creativo e regole ferree... Breve panoramica sulla traduzione e sulla figura del "traduttore specializzato" all'interno di una casa editrice.

Il Print on Demand (di Fabio Riggi)

| | TrackBack (0)

La crisi dell'editoria, dovuta ad un meccanismo perverso di tassazione e distribuzione, ha portato le piccole case editrici spesso alla chiusura o all'incorporamento nei grandi gruppi, con il conseguente appiattimento dell'offerta editoriale e, quindi, della cultura.

La nuova tecnologia del Print on Demand, la stampa su richiesta, offre la possibilità di abbattere molti dei costi dovuti alla stampa tradizionale dando la possibilità all'editore di rischiare ancora sui libri che vuole pubblicare senza dover seguire le tendenze di mercato. Si aprono nuove prospettive per il libro e nuove possibilità per i piccoli editori che seguono più la propria passione che la voglia di guadagno.


pod.jpg

Presentazione di un gruppo editoriale

| | Commenti (1) | TrackBack (0)
Stranieri in Italia: una breve panoramica della casa editrice dedicata agli immigrati. Sito, giornali in lingua straniera, radio e tanto ancora...

Di cosa parlano gli italiani in rete

| | TrackBack (0)
Dall'abbigliamento allo zapping: questo il titolo del IV Rapporto sulle comunità web, curato dalla Digital PR, agenzia di relazioni pubbliche del gruppo Hill&Knowlton. Forum e newsgroup sono stati analizzati con un approccio di tipo quali-quantitativo che ha preso in esame circa 4.500 comunità web per un totale di 6.090 discussioni e quasi 165 milioni di messaggi. (1) Salute, sport e benessere, (2) tecnologie e cellulari, (3) automobili e moto, (4) economia, cultura e società sono state le tematiche maggiormente discusse.
Da un articolo su Libero News:

Pedofili su Second Life: sono punibili? E se sì, come?
Stupri, estorsioni, pornografia: quando la realtà virtuale si fa selvaggia, occorre capire come mettere freno a un mondo che - per ora - non ha regole.

Come ci si deve comportare se il male dal reale si insinua anche nel virtuale? I reati su "Second Life" sono punibili? E se sì, come? La questione sta diventando preoccupante ed è emersa con prepotenza grazie alla denuncia di alcuni giornalisti tedeschi della rivista "Focus". Pedo-pornografia, stupri, espropri terreni, situazioni finanziarie insolute: è questa la selvaggia realtà giuridica dell'universo virtuale costruito e gestito dai suoi 6 milioni di "residenti".

Su questo archivio

Questa pagina contiene l'archivio dei post del mese di Maggio2007 dal più recente al più vecchio.

Aprile 2007 è l'archivio precedente.

Giugno 2007 è l'archivio successivo.

Trova i contenuti recenti nella home page o guarda negli archivi per trovare tutti i contenuti.

Login


Come registrarsi?