Consultare Wikipedia su carta

| | Commenti (1) | TrackBack (0)

Se la Britannica si apre al mondo del web publishing con widget gratuiti, un grande editore tradizionale ha annunciato che pubblicherà a settembre un volume di 1.000 pagine con le 50.000 voci più consultate dell'edizione tedesca di Wikipedia. Si tratta di Random House, un prestigioso marchio americano, che ora fa parte del gruppo tedesco Bertelsmann.

Contrariamente a quanto avviene in un'enciclopedia tradizionale, in cui il comitato editoriale degli esperti definisce l'impostazione dell'opera scegliendo le sezioni tematiche e costruendo il cosiddetto lemmario, in questo caso la selezione delle voci è affidata a quelle che sono state le scelte dei circa 15 milioni di utenti tedeschi, che ogni mese consultano Wikipedia.

Ritorna in questo caso l'idea che si possa rappresentare lo "spirito del tempo" (Zeitgeist di hegeliana memoria), come avviene con la classifica delle 10 parole più consultate ogni mese su Google. Così tra le voci dell'edizione su carta vi saranno entrate per Carla Bruni, la playstation 3, il dottor House o gli stadi di calcio, insieme ovviamente a testi più tradizionali di geografia (gli stati) o di politica (gli uomini di Stato).
La direttrice del settore lessicografico di Bertelsmann ha dichiarato che il volume potrebbe interessare i potenziali lettori non dotati di connessione a Internet o quelli attratti da un ampio repertorio di informazioni aggiornate. Inoltre un team di redattori si occuperà dell'editing delle voci, con il controllo dell'accuratezza delle informazioni.

La portavoce dell'edizione tedesca di Wikipedia, da parte sua, ha dichiarato che nel libro saranno presenti soltanto le definizioni iniziali delle voci e che sarà applicata la licenza "open source" GNU Free Documentation (GFDL), senza la rimonopolizzazione dei diritti di autore da parte dell'editore.

wikipedia_tedesca.jpg

Categorie:

Ultimi post correlati

Bulletins from the future - 30 Lug 2011
La banca dati in linea della Zanichelli - 09 Nov 2010
Cultura e intrattenimento nel mondo digitale - 31 Mar 2010


Commenti (1)

supersaby Author Profile Page ha scritto:

Mi vengono in mente due riflessioni.
1. in un periodo in cui la carta sembra destinata ad essere soppiantata dal web, in cui molti giornali passano all'on line, questa è certamente una controtendenza. Controtendenza positiva, che dimostra come web e carta stampata siano complementari e non necessariamente concorrenti.
2. Il fatto che gli argomenti siano scelti non dall'editore ma dagli utenti (anche se in modo indiretto) non è da sottovalutare: mi sembra un altro ottimo segnale dell'era digitale e delle potenzialità che questa ci offre.



Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di lucius pubblicato il 24.04.2008 h. 08:26.

Consultare la Britannica è il post precedente.

Illegittimo il bollino Siae è il post successivo.

Ultimi commenti

Archivi per mese