Progettare un sito web

| | Commenti (1) | TrackBack (0)

L'accessibilità e l'usabilità sono due delle principali caratteristiche di un sito web. L'utente deve poter accedere subito e con facilità a tutte le informazioni che sono nel sito e trovare così quello di cui ha bisogno.

Prima della realizzazione pratica di un sito web, della fase informatica e grafica, è necessaria un'analisi preliminare per individuare e organizzare i contenuti da inserire nel sito.

Una delle figure professionali che si occupa di strutturare nel miglior modo possibile le informazioni è l'architetto delle informazioni. L'architetto delle informazioni deve cercare di prevedere e studiare gli obiettivi (le attività e le funzioni che l'utente deve poter svolgere), il target a cui principalmente ci si rivolge e il contesto, mediante l'analisi e il confronto tra siti affini a quello che si intende realizzare.

Il passo successivo è quello di fare una lista dei contenuti (mappa del sito); solo allora si procede con l'articolazione della struttura. L'organizzazione del contenuto determina il modo con cui si recuperano le informazioni. Rendere visibili e più direttamente accessibili categorie di informazioni crea un punto di vista.

La struttura fornisce orientamento all'utente e partecipa alla determinazione del senso. È un contesto che attribuisce senso ai suoi contenuti, i quali devono essere denominati mediante etichette chiare e specifiche.

Prendiamo a titolo di esempio il sito di una facoltà universitaria. Proviamo a pensare di essere un architetto delle informazioni e progettare un sito che sia altamente informativo, di facile accessibilità e usabilità per gli studenti ma che, allo stesso tempo, sia al passo con i tempi. Ciò significa che lo studente deve poter usufruire di servizi on-line, avere una propria pagina personale, con tutto il suo percorso universitario, un forum, attraverso il quale interagire con gli altri studenti, e deve poter trovare subito ciò che sta cercando anche mediante un motore di ricerca interno.

Dopo aver fissato gli obiettivi e analizzato il target e il contesto, si è giunti ad una possibile mappa  del sito di una facoltà universitaria nei suoi canali principali e sotto-canali.

mappasito1.jpg
clicca per ingrandire

Mappa che sarà poi ulteriormente sviluppata e integrata dai livelli successivi, in modo da avere la lista completa dei contenuti che saranno nel sito.

A questo punto, si procederà con la progettazione della struttura e design del sito. E, infine, alla sua realizzazione pratica.

Categorie:

Ultimi post correlati

Le linee guida per i siti della Pubblica Amministrazione - 31 Lug 2010
3D studio Flash - 08 Giu 2008
DONNAèWEB - 04 Mar 2008


Commenti (1)

antonella Author Profile Page ha scritto:

Il sito proposto dal gruppo del corso "Editoria Multimediale", pur non allontanandosi molto dai contenuti del sito della fac. di Scienze Umanistiche (infatti la novità più evidente è la PAGINA PERSONALE), mi sembra avere un'architettura meno confusa e ordinata.
La cosa che a me sembra più funzionale è l'aver limitato alla voce DOCENTI funzioni che non riguardano lo studente.
Forse una delle cose più contestabili al sito potrebbe essere la sua istituzionalità che però, a mio parere, concorre a dare quel senso di ordine.



Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di lucia pubblicato il 27.05.2008 h. 13:12.

Sindromedistendhal.com - un'esperienza di testata on line è il post precedente.

Self-publishing: una risposta ai giovani autori è il post successivo.

Ultimi commenti

antonella su: Progettare un sito web

Archivi per mese