Il web e la politica: il caso Barack Obama

| | Commenti (1) | TrackBack (0)



(Cliccando su "full", il quarto bottone in basso da sinistra, si può leggere il testo a tutto schermo).

Categorie:

Ultimi post correlati

eG8 a Parigi: gli interventi - 26 Mag 2011
eG8 a Parigi: l'apertura - 25 Mag 2011
Lunga vita al Web! - 26 Nov 2010


Commenti (1)

lucius Author Profile Page ha scritto:

Come lettura integrativa di questo post, vi consiglio l'intervento di Bono “Rebranding America” sul «New York Times» del 18 ottobre 2009.
Il cantante irlandese, molto impegnato sul fronte ambientale e del superamento del sottosviluppo, dà pieno credito al presidente Obama, riprendendo in particolare un passo del suo intervento all'ONU del 23 settembre 2009 a proposito degli obiettivi del Millennium Development: “We will support the Millennium Development Goals, and approach next year’s summit with a global plan to make them a reality. And we will set our sights on the eradication of extreme poverty in our time.”
Con questa presa di posizione, Bono si differenzia dai progressisti "delusi" di Obama, che lo criticano per la mancata corrispondenza tra promesse elettorali e risultati finora conseguiti.



Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di silvia finore pubblicato il 17.07.2009 h. 15:40.

Un motore di conoscenza "computazionale" è il post precedente.

Vent'anni dopo è il post successivo.

Ultimi commenti

Archivi per mese