La banca dati in linea della Zanichelli

| | TrackBack (0)

Da una settimana è disponibile la banca dati in linea dei principali strumenti lessicografici e tematici della Zanichelli. Sono comprese 18 grandi opere della casa editrice bolognese: la parte del leone la fanno quelle dedicate alla lingua italiana (4 opzioni tra cui scegliere, di cui una è costituita dalla Biblioteca italiana con 1.000 opere integrali di poco meno di 250 autori) e alla lingua inglese (ben 6 opzioni con vocabolari tematici sull'economia e sul mondo degli affari, sul linguaggio tecnico-scientifico e su quello medico biologico). Le altre lingue presenti comprendono il francese e il tedesco (ciascuna con un dizionario bilingue e un vocabolario economico) , lo spagnolo, il russo e l'albanese. Nella schermata seguente, la scelta iniziale in un primo gruppo di strumenti.

Zanichelli.jpg
L'elenco delle opere consultabili. Sotto l'etichetta "Enciclopedie" è disponibile l'ultima edizione del Morandini sul cinema

Si può provare la banca dati per un primo periodo gratuito di una settimana e poi sottoscrivere un abbonamento annuale per singola opera, il cui costo varia da un minimo di 4,17 euro (per l'albanese) a un massimo di 12,50 euro per la Biblioteca italiana e di 11,67 euro per i vocabolari inglesi specialistici. Condizioni particolari di sconto sono offerte a chi si abbona a più di un vocabolario e alle aziende che sottoscrivono più di un abbonamento.
La base dati lessicografica italiana e straniera è impressionante per numero di lemmi e di temi trattati. Sono presenti, inoltre, alcuni strumenti tipici delle edizioni elettroniche. Così si possono:

  • effettuare ricerche semplici o più elaborate, ad esempio, su singole parti del testo
  • aggiungere annotazioni alle singole voci
  • marcare i lemmi per costruire un vocabolario personalizzato
Il campo della risposta riporta le accezioni di significato, la datazione della parola, esempi di uso, ecc., come in tutti i vocabolari che si rispettano. Vediamo di seguito un esempio relativo al Dizionario di informatica.

dizionario_informatica.jpg Rimane la curiosità di verificare il numero degli abbonamenti che saranno sottoscritti, considerando che in rete esistono strumenti affini gratuiti, anche se con un grado di certificazione minore.

Categorie:

Ultimi post correlati

Bulletins from the future - 30 Lug 2011
Cultura e intrattenimento nel mondo digitale - 31 Mar 2010
Editoria on demand - 22 Apr 2009




Su questo post

Questa pagina contiene un solo post di lucius pubblicato il 09.11.2010 h. 08:39.

È l'ora degli e-book? è il post precedente.

Sostenere Wikipedia è il post successivo.

Ultimi commenti

Non ci sono commenti per questo post

Archivi per mese