Pubblicati da lucius

Buone vacanze

| | TrackBack (0)
A chi è partito o sta partendo. A chi rimane e vuole restare.
Sempre con una buona lettura.

PS Al momento i commenti sono sospesi.

Wordle

| | Commenti (1) | TrackBack (0)
wordle_2a.jpg
Le parole chiave del nostro blog trasformate in una nuvola graficizzabile liberamente attraverso il servizio di Wordle. Si parte con il feed rss dei post e si manipola il risultato. Ecco i semplici chiarimenti dell'autore Jonathan Feinberg ricercatore presso l'IBM:
Le parole più grandi sono quelle che appaiono con maggiore frequenza. la resa grafica  può essere modificata in termini di font, colori, layout. Le immagini diventano proprietà di chi le ha create e possono essere stampate o salvate in una galleria pubblica.

3 tesine

| | TrackBack (0)
Presentate nei primi due appelli di esame le tesine di Viviana Serra sulle biblioteche tradizionali e on-line, di Carmen Claudia Sorbara sulle newsletter e di Nicola Mantovano sulla valutazione dei siti web attraverso le euristiche.




Wiki-Larousse

| | Commenti (1) | TrackBack (0)
Dopo i widget della Britannica offerti gratuitamente ai webmaster, e dopo l'edizione cartacea di Wikipedia in Germania, il segmento editoriale delle enciclopedie registra un nuovo sommovimento: le edizioni Larousse - una casa editrice francese fondata nel 1852, famosa per i dizionari e le enciclopedie tradotte anche in italiano in partnership con la Rizzoli - offre a utenti e lettori la possibilità di contribuire alle 150.000 voci d'autore e alle oltre 10.000 immagini presenti nel suo sito.

larousse.jpgLa pagina di accesso all'enciclopedia è divisa in due sezioni: sul lato sinistro, in arancione, la presentazione delle voci degli autori "ufficiali", sul lato destro, in viola, i contributi degli utenti, che devono registrarsi e farsi riconoscere per inserire i testi. In alto, sempre in viola, i bottoni per registrarsi, inserire un articolo o un'immagine

Il successo è stato immediato e il sito è stato preso letteralmente d'assalto fino a dover sospendere il servizio.

Secondo Line Karoubi, direttrice del dipartimento "Dizionari ed enciclopedie" della Larousse, intervistata da «Le Monde» gli utenti Internet "sono ormai abituati a un tale modello e sanno distinguere un articolo accurato di reference dall'espressione di un punto di vista soggettivo"..

Libri scolastici digitali

| | TrackBack (0)
Non solo ebook per gli studenti della scuola secondaria a partire dal prossimo anno: tra l'AGCM (Autorità Garante per la Concorrenza e per il Mercato), l'AIE (Associazione Italiana Editori) e 9 tra i principali editori scolastici (RCS Libri, Zanichelli, Mondadori Education, Pearson Paravia Bruno Mondadori, De Agostini, Capitello, SEI, Giunti Scuola e Principato) è stato raggiunto un accordo, che prevede:

  • l'accesso gratuito degli insegnanti a una banca dati contenente l'elenco dei libri di testo in commercio per ogni singola materia, con informazioni su autore, editore, prezzo e recapito dell'editore,
  • l'offerta da parte dei 9 editori di strumenti didattici innovativi, abbinati ai libri o proposti separatamente per favorire un contenimento della spesa delle famiglie.
  • l'impegno da parte di alcuni editori (De Agostini, Zanichelli, Capitello, Principato e SEI) a favorire il noleggio e il comodato d'uso.
"La maggior parte degli editori - si legge nel comunicato dell'AGCM - sfrutterà gli strumenti informatici per trasferire su supporto digitale una parte dei contenuti oggi diffusi solamente su carta, così da ridurre la foliazione dei testi stampati e, conseguentemente, una riduzione dei costi di produzione. I risparmi così ottenuti potranno tradursi in un contenimento dei prezzi di copertina, a beneficio dei consumatori."

L'accordo firmato il 3 maggio 2005, chiude l'instruttoria aperta dall'AGCM nel settembre 2007 nei confronti dell'AIE per "aver agevolato un coordinamento delle strategie commerciali delle imprese ad essa aderenti", con il fine di "configurare intese restrittive della concorrenza ai sensi dell'articolo 2 della legge n. 287/90".

Secondo il rappresentante dell'Associazione Docenti Italiani, Giovanni Campana, intervistato dal «Sole 24 Ore», "la banca dati è uno strumento di consultazione molto utile, ma rimane il problema della scuola di organizzarsi nel modo migliore per effettuare la scelta giusta, perché il cambiamento dei libri viene stabilito con un atteggiamento non sempre così attento nel ridurre i costi".

Gli impegni concordati tra le parti riguardano un mercato di circa 460 milioni di euro all'anno.
Pagina 1 2 3 4 5 6
Home | Archivi | anna »

Su questo archivio

Questa pagina contiene un archivio dei post recenti scritti da lucius.

Trova i contenuti recenti nella home page o guarda negli archivi per trovare tutti i contenuti.

Login


Come registrarsi?